Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !

Pavia, gli antifascisti respingono il presidio di Casapound in centro città

Ieri sera a Pavia, decine di antifascisti sono scesi in piazza per contrastare il presidio di Casapound in centro città in memoria delle vittime delle foibe. Gli attivisti hanno organizzato l'iniziativa antifascista considerando il presidio fascista una provocazione vera e propria dopo l'attentato ai danni di 4 ragazzi a Macerata. Come è avvenuto a Macerata in quese ore, anche a Pavia, le istituzioni hanno legittimato la presenza delle organizzazioni di estrema destra concedendogli una piazza pubblica.

Macerata: le realtà sociali confermano la manifestazione di sabato 10 febbraio. Ma la Prefettura nega autorizzazioni

Un compagno del Csa Sisma (www.csasisma.org) ci racconta le fasi convulse di questi giorni a Macerata, dove vanno avanti i preparativi per la manifestazione nazionale del 10 febbraio contro razzismo e fascismo. Le segreterie nazionali di ANPI, CGIL, ARCI e la presidenza di LIBERA – su sollecitazione della dirigenza del Partito Democratico – si sono tirate fuori dalla manifestazione invitando a non manifestare. Alla reazione dei cittadini di Macerata che comunque vogliono scendere in piazza la Prefettura, in questi minuti (ore 22.30), ha risposto con un c
Durata 14m 54s

Como: negata manifestazione antifascista

Dopo il blitz neonazisti della scorsa settimana, sabato prossimo ci sarà a Como una manifestazione antifascista istituzionale, a cui hanno già aderito Boldrini, D'Alema e Veltroni. Se tale manifestazione viene autorizzata, un altro corteo indetto da studenti comaschi è stato invece negato dalla Questura locale.

Ancora una volta vince l'antifascismo istituzionale in salsa veltroniana, mentre alle forze sociali autorganizzate viene negata la possibilità di manifestare contro i rigurgiti fascio-razzisti.

In collegamento Gavino, nostro ascoltatore e corrispondente da Como.

Durata 5m 8s

Bari: 40 anni fa i fascisti uccidevano Benedetto Petrone

Data di trasmissione

Benedetto Petrone venne uccisoa Bari, il 28 novembre 1977, dalle lame fasciste. Benny, proletario 18enne, era un militante della Fgci (organizzazione giovanile del Pci) ed era attivo nelle lotte per il quartiere di Bari vecchia.

Come ogni anno, Petrone è stato ieri ricordato da un partecipato corteo che ha altresì contestato la presenza a Bari del ministro dell'Interno Minniti.

Assieme ad un compagno di Bari, all'epoca militante del Movimento studentesco, ripercorriamo la storia di Benny e i cambiamenti sociali del capoluogo pugliese.

Ostia solidale: corteo antifascista

Corteo antifascista fermiamo Casapound. Il concentramento è chiamato per le 15:30.

Partenza dalla stazione Lido Centro.

 

Nel secondo audio, prima corrispondenza dal corteo con una studentessa del Liceo Anco Marzio.

 

11 febbraio, Ostia: fermiamo Casapound, stop aggressioni fasciste

Data di trasmissione

Continuano le provocazioni e le aggressioni di matrice fascista ad Ostia. Qui un breve riepilogo delle ultime aggressioni, in ordine cronologico.

 

Per sabato 11 febbraio è stato convocato un corteo. L'appuntamento è alle ore 15.30 alla stazione Lido Centro per un ampio corteo che dia una risposta pubblica contro le aggressioni di Casapound.

Durata 9m 49s

Tor Vergata: assolti tutti gli antifascisti. Condanne per Casapound

Sei anni fa (marzo 2010), a Tor Vergata, alcuni antifascisti vennero aggrediti da noti esponenti di Casapound Italia durante un volantinaggio.

 

Ieri si è concluso il primo grado con quattro condanne per esponenti di "Blocco Studentesco" e "Casapound". Assolti invece tutti gli antifascisti, nonostante le testimonianze infamanti della Digos.

 

Nella foto: uno striscione di protesta contro le aggressioni antifasciste nell'università Tor Vergata.